Stefanucci A. - I prismi in oftalmologia - Ed. DEMI Srl


Stefanucci A. - I prismi in oftalmologia - Ed. DEMI Srl

Disponibile

Prezzo di copertina 40,00 €
34,00
Sconto del 15 %
IVA inclusa


Il nostro organismo utilizza molteplici recettori per mantenersi in equilibrio con tutte le sue componenti e con l’ambiente che lo circonda.
Come noto, la relazione tra visione e  postura è ormai un dato scientificamente provato, essendo l’una strutturalmente connessa all’altra.
L’occhio infatti, per il nostro sistema posturale, è sia un endorecettore che esterocettore.

La posizione del corpo nello spazio è legata principalmente all’attività dei muscoli extraoculari, dei muscoli del collo e delle spalle impegnati sistematicamente in maniera negativa, quando la visione non è perfetta.

Le alterazioni dei muscoli oculomotori hanno sempre una conseguenza di squilibrio del corpo, che a loro volta intervengono sul sistema tonico-posturale, generando frequentemente delle bascule e/o delle rotazioni anomale del capo, provocando patologie come cervicalgie, vertigini, cefalee, irrigidimento, torcicollo e ipertonicità dei muscoli del collo e delle spalle, tanto più quando persistono difficoltà visive legate ad alterazione del campo visivo, a disturbi della convergenza, in presenza di strabismo.

A livello oculare i sintomi astenopeici si manifestano con la stanchezza oculare, offuscando della visione, lacrimazione, diplopia. Questi disturbi della visione e di conseguenza di deficit posturali possono essere corretti attraverso una ponderata riabilitazione. Quest’ultima è infatti alla base di questo mio studio sull’utilizzo dei prismi che si sono rilevati molto efficaci nelle diverse anomalie visive.

Volume di pp 130  con numerose immagini a colori - Formato 17x24 - ISBN 978-88-908228-8-9

I clienti che hanno comprato questo prodotto hanno anche comprato

*
IVA inclusa

Cerca anche queste categorie: Home, Scienze Mediche